il guardaroba

Come comporre il guardaroba perfetto: Cap. 1 – La cernita!

Come preannunciato, eccoci con il primo esercizio da fare nel vostro armadio, il primo passo che vi condurrà man mano alla creazione del guardaroba perfetto per voi, che vi renda semplice il vestirvi ogni mattina, che vi valorizzi sempre.

Nota: per adesso ci occuperemo del contenuto dell’armadio, dopo passeremo alla sua organizzazione. Come in ogni progetto di organizzazione occorre partire dall’individuare cosa ci serve realmente, poi si passa all’assegnare un posto alle cose. In altre parole: è inutile organizzare cose inutilizzate.

La domanda che dobbiamo sempre tenere a mente è: Lo uso? Mi serve?

Lo so che guardate l’armadio è pensate che non avete nulla da mettere (quindi, tutto è inutile) e sentite il bisogno di comprare altro, nonostante tanti abiti abbiano ancora il cartellino attaccato.

Ciò che non cogliete ancora è che nascosti sotto la montagna di panni che affollano il vostro armadio, ci sono numerosissimi indizi sulla composizione del vostro guardaroba ideale.
Gli esercizi che vi proporrò nel corso delle prossime settimane hanno proprio lo scopo di aiutarvi ad individuarli, ricordarli e tenerli a mente ogni qual volta deciderete di fare un nuovo acquisto.

Ecco il vostro primo esercizio:

Date un’occhiata al vostro armadio, ai vostri accessori, e individuate una cosa che vi piace moltissimo.

istock_000047768620small_0

Anche se vi sembra tutto un disastro e che vi stia male qualsiasi cosa, almeno un capo che vi piace lì dentro deve pur esserci. Può essere una maglia, un vestito, oppure un accessorio come una sciarpa, una borsa o un paio di scarpe. Qualsiasi cosa, purché vi piaccia moltissimo e amiate indossarlo/utilizzarlo.

Ora analizzatela: Cosa vi piace di questo indumento/accessorio che avete scelto? Il colore? il tessuto? la fantasia, come vi cade addosso. Annotate tutto su un quadernetto o la vostra agenda.

Questo è il punto di partenza su cui costruire il vostro nuovo guardaroba.

Continuate a cercare nell’armadio oggi e nei prossimi giorni con rinnovato interesse e per ogni indumento che vi piace moltissimo annotate sul vostro quadernetto di cosa si tratta e cosa vi piace di più.

Pian piano vedrete delinearsi delle caratteristiche comuni o ricorrenti che accomunano questi capi preferiti, come ad esempio i colori, i tessuti, i modelli, il tipo di scollatura, le parti del corpo che vi piace scoprire e quelle che preferite non accentuare…

Queste preziose annotazioni sono nient’altro che le linee guida su quale è il vostro stile. Pensavate di non averne uno vostro? Beh, vi sbagliavate! Lo avete e si fonda su quelle caratteristiche comuni di quei capi che amate indossare sempre e comunque.

Portate queste note sempre con voi, specie se andate a fare shopping e tenetele sempre a mente, ripassatele. Automaticamente la vostra attenzione sarà catalizzata verso gli abiti “più giusti” e meno attratta da quelli meno adatti a voi, ai vostri gusti, al vostro stile di vita attuale.

Se viene fuori che il verde bosco è uno dei vostri colori ricorrenti/preferiti, o che un certo tipo di scollatura vi fa sentire più a vostro agio, oppure che preferite i pantaloni a gamba larga piuttosto che quelli a sigaretta, beh avete già una serie di criteri per dirigere meglio il vostro futuro shopping. Di contro, se li ignorate, magari andando dietro a mode del momento, potreste ritrovarvi con degli acquisti sbagliati e ulteriore roba inutilizzata che intasa l’armadio.

Insomma: individuate cosa è nel vostro stile e tenetelo sempre presente. Iniziate ad abbandonare l’idea che per variare il proprio look bisogna avere tutte le tipologie di indumento e tutta la gamma di colori. Non è affatto così. Io l’ho imparato a mie spese.

Questo esercizio è solo il primo passo. Scoprirete molte altre informazioni ancora nascoste nel vostro armadio attraverso i prossimi esercizi e scoprirete anche come migliorare il vostro guardaroba.

E se non avrete trovato proprio nulla che vi piaccia, beh… anche questa è da considerare una informazione da tenere presente e da combinare con le prossime che verranno fuori nelle prossime settimane! 😉

Nel prossimo post vi suggerirò come evitare le possibili situazioni che vi portano ad avere roba che non vi piace o non vi si addice nell’armadio.

2 pensieri riguardo “Come comporre il guardaroba perfetto: Cap. 1 – La cernita!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...